La Scuola Secondaria di Secondo Grado “Maria Ausiliatrice” secondo quanto indicato dalla normativa vigente offre due indirizzi di studio: scientifico e scienze umane. I percorsi liceali forniscono allo studente “gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché egli si ponga, con atteggiamento razionale, creativo, progettuale e critico, di fronte alle situazioni, ai fenomeni e ai problemi, ed acquisisca conoscenze, abilità e competenze adeguate al proseguimento degli studi di ordine superiore, all’inserimento nella vita sociale e nel mondo del lavoro e coerenti con le capacità e le scelte personali” (cfr. art. 2) comma 2 Regolamento recante “Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei ai sensi dell’articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133”).

L’impostazione scolastica assicura la specificità dell’indirizzo, per garantire una effettiva e adeguata preparazione rispetto al curriculum intrapreso e, in base al principio dell’autonomia scolastica, mantiene aperta la possibilità di inserire ulteriori discipline curricolari ritenute importanti per la formazione integrale dell’allievo.

Il Collegio docenti ha ritenuto opportuno arricchire l’offerta formativa prevedendo un’ora in più di lingua inglese, nel biennio, per giungere a competenze comunicative orali e scritte della lingua tali da poter affrontare, al quinto anno, lo studio di una disciplina non linguistica in inglese (CLIL). Inoltre, al biennio del Liceo Scientifico e del Liceo delle Scienze Umane, è prevista una seconda lingua straniera (SPAGNOLO) in due ore settimanali.